Gatto che miagola

Gatto che miagola

Gatto che miagola 

Un gatto che miagola sempre è un gatto che può avere una serie di bisogni:

  • mangiare
  • coccole
  • aiuto
  • amore

gatto che miagola

Un gatto normalmente usa il suo miagolare per farci capire una sua necessità. A seconda poi del tipo di miagolio possiamo identificare anche la tipologia di bisogno. Il miagolio può essere più o meno lungo, associato a soffi e vibrazioni, può essere acuto, quasi un trillo, oppure basso e sofferto, o ancora dei miagolii calmi e tranquilli ma ripetuti a cui è impossibile non farci caso.

Gatto che miagola per mangiare

Il miagolio acuto, un gridolino esce impetuoso e ripetitivo, non vi potete sbagliare. Vi segue passo dopo passo, cerca di attirare la vostra attenzione portandovi verso la ciotola o la dispensa dove riponete le scatolette. Ha fame.

Gatto che miagola per coccole

Il miagolio sembra un saluto, corto e allegro, a volte vibrato. Con coda alta e fiera vi verrà incontro appoggiandosi dolcemente alle vostre gambe. Muso verso l'alto e occhietti socchiusi pronti a ricevere una carezza. Ha voglia di coccole.

Gatto che miagola per aiuto

il miagolio ha una tonalità strana, bassa e lunga. Potrebbe stare male, sarà sufficiente verificare anche la sua postura, se tiene la testa bassa molto vicina alle zampe anteriori e con difficoltà riesce a stare in piedi sarà opportuno parlare con il veterinario.

Gatto che miagola per amore

Il miagolio del gatto innamorato è inconfondibile. Il gatto maschio in calore ha toni forti, molto particolari, inquietanti che ricordano il pianto di un bambino. Le gattine invece durante tutto il periodo, per richiamare il loro compagno fanno un leggero miagolio simile ad un lamento, dai tono molto più bassi. Ha necessità di accoppiarsi.

Pubblicato il 26/02/2019 News, AMICI GATTI 51

Visti di recente

Nessun prodotto

Menu