IL COMPORTAMENTO DEL CONIGLIO ( parte II )

IL COMPORTAMENTO DEL CONIGLIO ( parte II )

IL COMPORTAMENTO DEL CONIGLIO ( parte II )

Il coniglio è un animale molto intelligente , contrariamente a quello che alcuni potrebbero pensare , ma come ogni essere vivente ha il suo modo peculiare di comunicare e " parlare la sua lingua " .

Una delle maggiori criticità è la comunicazione tra animale e proprietario , pertanto la capacità di intendersi è alla base di una convivenza felice per entrambi e riuscire a dare qualche buon consiglio sul comportamento del coniglio .

Le domande più comuni per capire meglio il nostro amico .

- QUALI SONO I PRINCIPALI COMPORTAMENTI DEL CONIGLIO CHE IL PROPRIETARIO DEVE CONOSCERE A SAPER INTERPRETARE CORETTAMENTE ?

Il coniglio e' un animale che vocalizza molto poco , pertanto quando deve richiedere attenzione , ci guarda o meglio ci fissa ma non frontalmente , perché possiede occhi posizionati lateralmente come tutte le specie "preda".

Se avete uno stretto legame con il coniglio , per ricercare la vostra attenzione , puo' anche assumere la posizione retta sugli arti posteriori , cioe' mettersi ad "omino".

A questo punto , potete rispondere , in diversi modi , accarezzandolo , proponendo il gioco  o anche solo parlandogli.

Se non impariamo a riconoscere questa sua richiesta , il coniglio , trovera' altri sistemi per attirare la vostra attenzione come "ROSICCHIARE MOBILI O ALTRI OGGETTI " !

Un altro messaggio importante e' il girarsi di spalle , in questo caso il coniglio vi chiede una pausa da quello che state facendo , non vuole chiudere la comunicazione , altrimenti se ne andrebbe .

A questo punto , dobbiamo fermarci e lasciargli il suo spazio.

- LA CODA PUO' ESSERE CONSIDERATA UNO STRUMENTO DI COMUNICAZIONE ?

Assolutamente si ! ed e' di grande importanza .

Il coniglio dimostra il suo grado emotivo ed il livello di attenzione proprio attraverso la coda.

PIU' LA CODA E' ALTA , PIU' IL CONIGLIO E' ATTIVO !

Se la coda è portata ad altezza media , sarà piuttosto ricettivo al gioco , se questa è molto alta , l'attivazione è massima , quindi potrebbe essere IPERATTIVO , meglio aspettare che la coda si abbassi.

- COME INSEGNARE AL PROPRIO CONIGLIO DOVE FARE LA PIPI' ?

Inizialmente possiamo lasciarlo libero solo in una stanza anziché in tutta la casa.

Dovremmo disporre delle cassette igieniche negli angoli del locale , riempite con lettiera edibile ( carta reciclata, truciolo di legno o pallet )e gratificate il coniglio con del cibo , ogni volta che lo vediamo entrare nella cassetta.

Mai correre incontro all'animale urlandogli " bravo " , altrimenti si spaventa.

- QUALI SONO I PIU' COMUNI SEGNALI DI ALLARME ?

Il più frequente è battere la zampa sul pavimento , questo gesto puo' significare sia allarme che irritazione.

In quel caso dobbiamo evitare comportamenti che possono spaventare l'animale o irritarlo ulteriormente, aspettando che sia lui ad avvicinarsi a noi.

ANCHE LA SECONDA PARTE E' TERMINATA , AL PROSSIMO ARTICOLO.....

LO STAFF DI PETBAZAR

WWW.PETBAZAR.IT

Pubblicato il 28/12/2017 News, AMICI RODITORI 275

Visti di recente

Nessun prodotto

Menu